fotolibro

TRACCE DI CUCINA di CALABRIA

STORIE DI VITA E DI CIBI

IL BLOG DI PINUCCIO ALIA

 

chinotto
Antonella  Cuzzocrea , la moglie del  mio caro amico, Franco Arcidiaco,   appartiene alla mia vita da sempre .  E’ Reggina di nascita e a differenza di me che mi sento di essere  Sibarita per aspirazione,  è cittadina del mondo.
Lo è per la sua straordinaria apertura mentale, lo è perché Città del Sole Edizioni, la  casa editrice che dirige, si caratterizza per donare a questa Regione una rappresentazione veramente internazionale.

minestrazucchine
Di certo aveva letto l’insegna “Locanda”  posta sulla strada Nazionale e seguite le indicazioni, alla porta si presentò dicendo “Principà c’è da mangiare?”
Era da solo. Lo accogliemmo come d’abitudine , l’accompagnammo al suo tavolo nella saletta nella quale sedevano già altri Ospiti. 
Come entrò si rese subito conto che non era il posto che  aveva immaginato che fosse.

costine di maiale

Squilla il telefono di casa per un invito a cena; amici di vecchia data e di abitudinaria frequentazione: “Porta una buona bottiglia di vino, perchè cuciniamo le costine di maiale!!”
Trovo una tavernetta piena di facce che appartengono alla mia vita e che di me conoscono ogni sfaccettatura.

spaghettipeperoncinoE’ la fine di Aprile e l’inverno è stato particolarmente piovoso. Siamo stati rintanati in casa tutto l’inverno anche se per fortuna siamo stati in compagnia degli amici per consumare i soliti riti domenicali.Le partite di calcio, il torneo di burraco per chi lo gioca, per gli altri il salotto il camino sempre acceso ed un buon distillato e le chiacchiere sempre piacevoli con la politica che entra ed esce dai ragionamenti. Ed anche qualche pettegolezzo. Che vita sarebbe altrimenti.

ortaggiPrimavera dintorno/ brilla nell'aria, e per li campi esulta,/ sì ch'a mirarla intenerisce il core.”
Non so Voi ma io aspetto ,da sempre, l’arrivo della primavera.
Non sono mai riuscito a far pace con l’inverno. L’ho sempre considerato una  stagione crudele
Non mi piace il freddo. non mi piace  il gelo che tutto distrugge .
Non trovo che la pioggia abbia  alcunché  di romantico. Per non dire della nebbia che solo qualche volta mi è capitato di tollerare.
0dorme per strada!!!!

melanzanecioccolato
La prima volta che mi sono imbattuto in questa straordinaria preparazione è avvenuto sfogliando e gustando un libro di cucina scritto da Ottavio Cavalcanti, professore emerito della Università di Arcavacata , il cui titolo è “Panza chijna fa cantari”. Conservo il ricordo di questa ricetta preparata e gustata nella nostra casa, tantissimi anni fa